I soci

Stefano Marani
stefano.marani@sign-net.eu

Stefano Marani

Laureato in Scienze Geologiche a Bologna nel 1984, dal 1985 opera come Analista Ambientale libero professionista, sia in Italia che nell'ambito della cooperazione internazionale allo sviluppo, in particolare nei paesi dell'America Latina e dell'Europa Orientale. Dal 1997 lavora come consulente senior per agenzie di sviluppo società pubbliche e private, fra le quali ERVET SpA (Regione Emilia-Romagna), SIPRO (Provincia di Ferrara), FORMEZ (Funzione Pubblica). Ha collaborato altresì con numerose amministrazioni regionali e locali in diverse regioni italiane, in materia di programmazione delle politiche di coesione e sviluppo e dei fondi strutturali, con un focus particolare sui temi della sostenibilità ambientale e territoriale. Collabora altresì come esperto senior con l'Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) di Parigi e con la Banca Interamericana di Sviluppo (IADB).

Fra il 1985 ed il 1997 ha lavorato per diverse Organizzazioni Non Governative come coordinatore di progetto, anche residente (Perù, Argentina) o come esperto di sostenibilità e gestione ambientale. Nella seconda metà degli anni '90 ha inoltre operato presso imprese industriali, impegnato nel disegno ed implementazione di progetti di innovazione tecnologica centrati sulla sostenibilità ambientale ed energetica di processi e prodotti.

E' partner e socio fondatore di SIGN – Sustainability Innovation Governance Network, società a rete di professionisti nelle politiche di sviluppo con sede a Roma.

Settori principali di attività ed esperienza sono le politiche ed i programmi per lo sviluppo territoriale sostenibile, lo sviluppo locale e regionale e in iniziative di cooperazione internazionale, la valutazione di progetti e programmi complessi, inclusa la valutazione dell'impatto ambientale e territoriale.

Temi di Specializzazione

  • Programmazione e gestione dei Fondi Strutturali e dello Sviluppo Rurale in Italia ed in altre regioni europee, in particolare nei Paesi di recente adesione o in fase di adesione.
  • Pianificazione e programmazione territoriale strategica, con particolare riguardo all'analisi del Capitale Territoriale ed alla definizione di strategie e politiche di sviluppo sostenibile.
  • Analisi e Valutazione Ambientale e Territoriale e gestione delle risorse, Valutazione Ambientale Strategica (VAS).
  • Ecologia Industriale: progetti di miglioramento della sostenibilità di Aree Industriali, promozione di Parchi Ecoindustriali, gestione sostenibile dei rifiuti, Analisi del Ciclo di Vita (LCA) e metodologie Ecodesign.
  • Valutazione di programmi e progetti di sviluppo locale e regionale, di competitività territoriale e di cooperazione internazionale a livello nazionale e internazionale (in particolare America Latina)